Il boom degli Affitti Brevi a Bologna: +304% in sette anni

  • 2 settimane fa
  • 0

L’analisi di Unioncamere Emilia-Romagna

Nel tessuto dinamico dell’ospitalità turistica, Bologna si distingue per un trend in costante crescita degli affitti brevi. Secondo un’analisi condotta da Unioncamere Emilia-Romagna, il settore degli affitti brevi nella città felsinea ha registrato un impressionante aumento del 304% in soli sette anni. Questo boom ha portato nel 2023 a ben 1,7 milioni di notti prenotate, testimoniando una vivacità senza precedenti nell’offerta turistica della città.

Il cambiamento di scenario post-Covid

Il settore degli affitti brevi a Bologna, come altrove, ha attraversato un periodo di sfide e cambiamenti durante la pandemia da Covid-19. Tuttavia, l’analisi di Unioncamere Emilia-Romagna indica che per gli affitti brevi, il Covid è ormai definitivamente alle spalle. Questo si riflette nel crescente interesse da parte dei turisti e nell’aumento costante dell’offerta di alloggi attraverso piattaforme come Airbnb.

L’attrattiva turistica di Bologna

Bologna, città ricca di storia, cultura e gastronomia, ha sempre attirato un numero significativo di turisti da tutto il mondo. Negli ultimi anni, questa attrattiva è cresciuta ulteriormente, alimentando una domanda sempre maggiore di alloggi temporanei. Le affascinanti piazze, i monumenti storici e la sua vivacità contribuiscono a rendere Bologna una meta ambita per i viaggiatori, sia italiani che stranieri.

L’impulso della piattaforma Airbnb

La piattaforma Airbnb ha svolto un ruolo fondamentale nello sviluppo del mercato degli affitti brevi a Bologna. La sua interfaccia user-friendly e la vasta gamma di opzioni di alloggio hanno reso più accessibile e conveniente per i turisti prenotare soggiorni nella città. Questo ha stimolato un aumento esponenziale del numero di proprietari che mettono a disposizione i propri immobili per affitti brevi, contribuendo così alla crescita del settore.

Il ruolo di RealKasa

RealKasa si posiziona come il principale partner cittadino nel settore delle locazioni brevi, con circa 100 immobili a Bologna. La presenza di un partner affidabile e consolidato come RealKasa contribuisce alla solidità e alla professionalità del mercato degli affitti brevi nella città. Grazie alla sua esperienza e alla vasta rete di proprietà, RealKasa offre agli ospiti una gamma diversificata di alloggi, garantendo allo stesso tempo un servizio di alta qualità.

Opportunità e sfide per il mercato degli affitti brevi a Bologna

Nonostante il notevole successo, il mercato degli affitti brevi a Bologna presenta anche alcune sfide. Tra queste, la necessità di garantire una regolamentazione equa e sostenibile del settore, che tuteli sia gli interessi dei proprietari che quelli dei residenti. È importante trovare un equilibrio tra il turismo e la qualità della vita dei cittadini locali, promuovendo un turismo responsabile e sostenibile.

Conclusioni

Il boom degli affitti brevi a Bologna è una testimonianza della crescente popolarità della città come destinazione turistica. Con un aumento del 304% in sette anni e 1,7 milioni di notti prenotate nel 2023, il settore degli affitti brevi è diventato un pilastro dell’industria turistica locale. Tuttavia, per garantire una crescita sostenibile e un impatto positivo sulla comunità, è fondamentale affrontare le sfide e adottare politiche che promuovano un turismo responsabile e inclusivo. Con il supporto di partner affidabili come RealKasa, Bologna può continuare a prosperare come una delle destinazioni turistiche più ambite in Italia.

Fonte: repubblica.it

By RealDigitale | Marketing Immobiliare

Partecipa alla discussione

Compare listings

Confrontare